Santa Maria Novella

La Basilica di Santa Maria Novella sorge nell'omonima Piazza, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.
La facciata marmorea di Santa Maria Novella è fra le opere più importanti del Rinascimento fiorentino.
Tra 1458 e 1478 fu rivestita una parte della struttura di marmi policromi e la parte inferiore venne lasciata pressoché intatta nel suo assetto medievale, aggiungendo solo il portale classicheggiante, ispirato a quello del Pantheon, incorniciato dal motivo colonna-pilastro, che ricorre, seppure con un rapporto diverso, anche alle estremità sui lati.
In fondo alla navata principale, ad un'altezza di 45 metri, è stato ricollocato dal 2001 il Crocifisso di Giotto (databile verso il 1290), nella posizione dove verosimilmente doveva trovarsi fino al 1421.
La Cappella Maggiore o Cappella Tornabuoni si trova al centro della Chiesa e il Crocifisso centrale è un'opera del Giambologna. Importantissimo anche il ciclo di affreschi di Domenico Ghirlandaio e il Crocifisso del Brunelleschi.

Offerte Speciali